Patente B: domande di teoria nell’esame pratico

Prova pratica Patente B: introdotte domande di teoria durante l’esame.

Con il nuovo regolamento cambia la struttura della prova pratica dell’esame: scopri tutte le novità

Il regolamento che fino ad ora normalizzava le modalità dell’esame pratico per la patente B è stato cambiato lo scorso 19 Gennaio, modificandone struttura e le tempistiche. Prima di mettersi al volante l’esaminatore sottoporrà infatti il candidato ad una serie di domande teoriche, relative agli aspetti strettamente collegati alla meccanica del mezzo.

Alcuni argomenti, su cui si baseranno le domande, sono:

– Motore;
– Batteria;
– Olio motore;
– Olio freni;
– Come controllare l’olio, il liquido di raffreddamento e l’acqua dei tergicristalli.

Nel caso in cui il candidato rispondesse correttamente a queste domande, l’esaminatore passerà quindi alla prova pratica vera e propria: parcheggio, guida singola ed autostrada. La durata dell’esame pratico, considerando entrambe le fasi, dovrebbe infine svolgersi in circa 45 minuti a candidato.

Ricorda che l’esaminatore deve attenersi a determinate direttive ministeriali! Se vuoi evitare sorprese, affidati ad i nostri istruttori qualificati per fare pratica durante le guide. Il loro continuo aggiornamento sulle direttive del Ministero dei Trasporti potrà essere fondamentale a farti affrontare l’esame con una preparazione completa!

Per scoprire tutte gli argomenti su cui si baseranno queste domande visita la nostra autoscuola!

Vuoi delle informazioni?
Contattaci!
  • Home
  • News
  • Patente B: domande di teoria nell’esame pratico
Ti potrebbero interessare anche…
    Autoscuole Vigilanzi
    Sede di
    Deruta
    Sede di
    Ponte San Giovanni
    Sede di
    Torgiano
    GMG Servizi S.R.L. Via Tiberina 282 06053 Deruta (PG) - Partita Iva 02241120548 - Copyright © 2014 Tutti i Diritti Riservati.
    ×